lunedì 25 novembre 2013

La reazione normale davanti alla scoperta di un livido sul proprio corpo credo che vari da come diavolo me lo sono fatto a accidenti, quanto fa male quando lo si va a punzecchiare con un dito.

La mia invece varia da ehi, ciao, e tu da dove sbuchi a come e quando posso farmene degli altri? 
Non proprio la reazione più auspicabile, mi dicono. 

Poi sento due nuove canzoni dei Simple Plan - che hanno un EP in prossima uscita - e una dei You Me At Six - il cui nuovo album uscirà a gennaio - e penso che non ho bisogno di altro. 
Avrò sempre bisogno di farmi male in un modo o nell'altro, ma quando ascolto i miei artisti preferiti mi sento finalmente in pace con tutto. 

Ieri notte si è conclusa su Italia 1 la sesta stagione di Californication, serie che io amo molto visto che mi sono anche letta God Hates Us All, romanzo scritto dal personaggio fittizio di Hank Moody.

E non importa quello che accade nei primi undici episodi, non importa quante donne Hank si scopi, alla fine lui torna sempre da Karen. 
E come dice lui, sebbene poi Faith gli risponda che sembra un verso di una canzone country, tutte le strade riportano a casa. 

Ma cos'è casa esattamente?

On air: Beth Hart - My California

Nessun commento:

Posta un commento